@idisegni_ di_m.p_ar_a_do_x
Marco Paradox, Bari 1990. Curioso, irriverente, apparentemente inaccettabile, esteta delle imperfezioni.

Non mi definisco un artista poiché non credo nelle definizioni e negli schemi rigidi, sono convinto che il processo creativo debba passare della sperimentazione dell’errore, dall’inesperienza e da un approccio sfrontato nei confronti dei dogmi accademici. Le mie produzioni creative derivano dall’esigenza di sublimare visioni, sogni e paradossi.

Ho collaborato alla realizzazione di cover per EP di artisti locali, residenze artistiche e festival.

Supporto IAMNKD perché ne condivido lo spirito e le finalità. Avverto la necessità di diffondere, con creatività e ironia, l’idea che il corpo, la sessualità e il libero arbitrio debbano svincolarsi dalla paura del giudizio.
Vai alla barra degli strumenti