IAMNKD STORIES: MABEL
BY: Mabel - @mabel_109

Mabel sul web è famosa per il suo favoloso popò, ma ogni popò ruotato in fondo è un cuore.

Non lo pensate anche voi?

1. Presentati alla famiglia di Iamnkd!
Ciao a tutti! Sono Mabel, farò 41 anni a settembre, mese del lancio del sito di IAMNKD… Sarà una casualità?

2. Raccontaci la tua prima esperienza su un set fotografico: Come è nato questo desiderio e come è andata?
Ho iniziato a posare molto avanti con l’età per una specie di rivincita personale. Ho avuto una relazione “malata”, durata sette anni durante la quale il mio fidanzato mi faceva sentire inadeguata, brutta, mi trattava come una pezza da piedi, mi ha alzato le mani in due occasioni e avevo perso tutto l’amor proprio. Quando è finita ci ho messo un po’ a riprendere in mano la mia vita, ma lentamente e, grazie all’amore della mia famiglia, sono rinata e ho deciso di rimettermi in gioco, un po’ per scherzo, un po’ per combatter la mia timidezza.

3. Com’è stato per te posare senza vestiti? Lo rifaresti?
Devo ammettere che all’inizio la timidezza ha avuto la meglio, ma lentamente, con i fotografi giusti, ho iniziato a sentirmi a mio agio, ho iniziato a vedermi con occhi diversi. La timidezza è sempre presente, ma non mi vergogno più di mostrarmi come sono senza vestiti e si, certo che lo rifarei!

4. Sei molto legata al mondo del tatuaggio, come mai?
Sono sempre stata amante dell’arte. E l’arte del tatuaggio mi affascina, mi piace perché racconta parte della mia vita attraverso un opera tatuata sulla mia pelle.

5. Qual è il giudizio che ti è stato maggiormente attribuito e cosa ne pensi.
Su questo avrei da dirne tantissime. Vengo etichettata per le foto di nudo senza essere conosciuta veramente. Il giudizio di chi non mi conosce non mi interessa più da parecchio ormai, ma all’inizio mi faceva male. Diciamo che vengo giudicata come una poco di buono, senza cervello, che mostra solamente le sue forme, ma ripeto, possono pensare quello che vogliono, le loro opinioni scivolano sul piano inclinato della mia più totale indifferenza.

6. Sei molto attiva, ammirata e seguita su IG, questo come ti fa sentire?
Mi fa sentire “apprezzata”.

7. Come pensi di essere percepita sul web? L’immagine su IG? Quanto corrisponde alla vera Mabel?
Io spero di dare un’immagine positiva. Pubblico foto di “nudo”, ma non nascondo le mie imperfezioni, ho la cellulite, l’anca sbilenca, ma mi piaccio così come sono. L’immagine su Instagram sembra quella di una donna cazzuta, ma è un personaggio inventato, la vera Mabel è tutta un’altra cosa: timida, riservata, impacciata, non molto “social” con chi non conosce.

8. Dickpics, mai ricevute? Se si, qual è la tua reazione?
Ne ricevo e onestamente di certe apprezzo il coraggio.

9. Sei mai stata vittima di ban? Cosa pensi della censura che si abbatte sul corpo femminile nei social?
Sono continuamente vittima di ban e credo che nel 2020 le censure non dovrebbero esistere. Ognuno dovrebbero essere libero di esprimersi come meglio crede.

10. La richiesta più assurda che hai mai ricevuto?
Sai che non saprei?

11. Che rapporto hai con il tuo corpo? Quanto ti ami?
Adesso, dopo sei anni di lavoro su me stessa, posso dire di amarmi e accettarmi così come sono, con i miei pregi e i miei difetti.

12. Se potessi dare un consiglio a chi ti sta leggendo ora, quale sarebbe?
Di seguire sempre ciò che si crede essere il meglio per se stessi. Di amarsi ed accertarsi.

13. Sogni e desideri?
Essere felice. Dopo tutto quello che ho passato credo questa sia la cosa che più desidero.

Grazie per avermi dato la possibilità di raccontarmi.
Love u.

#IAMNKDTIPS
A tutti è capitato di sentire il bisogno di ritrovare se stessi. La fotografia è un buon modo per amarsi!
Ti è mai capitato? Scrivici la tua opinione nei commenti.

Vai alla barra degli strumenti